Rechercher
 
 

Résultats par :
 


Rechercher Recherche avancée

Shopactif


Navigation
 Portail
 Index
 Membres
 Profil
 FAQ
 Rechercher
Partenaires
Forum gratuit


Tchat Blablaland



question au Parlement européen -http://www.europarl.europa.eu/toolbox/contact.do?language=fr

Poster un nouveau sujet   Répondre au sujet

Voir le sujet précédent Voir le sujet suivant Aller en bas

question au Parlement européen -http://www.europarl.europa.eu/toolbox/contact.do?language=fr

Message par Admin le Ven 21 Jan - 0:09



Dernière édition par Admin le Ven 20 Jan - 23:20, édité 1 fois

Admin
Admin

Messages : 114
Date d'inscription : 15/10/2009

Voir le profil de l'utilisateur http://amis-d-mom.forums-actifs.com

Revenir en haut Aller en bas

liberté de se soigner à l'étranger - liberi di curarsi all'estero

Message par marisa le Sam 19 Fév - 17:18

Approvata
settimana scorsa la prima tappa per un nuovo quadro europeo
sull'assistenza sanitaria. L'obiettivo è fare chiarezza sui diritti dei
pazienti che decidono di curarsi all'estero. Oltre a uniformare le
regole su rimborsi e indennità, il Parlamento propone disposizioni
speciali


Liberi di curarsi all'estero: assistenza e rimborsi per i pazienti







Una donna sottoposta ad un ecodoppler in una clinica di Milano, Italia ©BELGA_SCIENCE

Approvata
settimana scorsa la prima tappa per un nuovo quadro europeo
sull'assistenza sanitaria. L'obiettivo è fare chiarezza sui diritti dei
pazienti che decidono di curarsi all'estero. Oltre a uniformare le
regole su rimborsi e indennità, il Parlamento propone disposizioni
speciali per persone affette da malattie rare e portatori di handicap,
misure per contrastare le infezioni ospedaliere e una migliore
informazione su diritti e opportunità. Ora la parola spetta agli Stati
membri.
Facilitare la scelta delle persone che
desiderano farsi curare in un altro Stato membro dell'UE e rendere più
omogeneo e più trasparente il rimborso delle spese sanitarie effettuate
oltre frontiera. Questi gli obiettivi della proposta di direttiva votata
in prima lettura dal Parlamento Europeo.
L'assistenza sanitaria rimane un ambito di
competenza nazionale, visto che la direttiva "non pregiudica la facoltà
di ogni Stato di decidere il tipo di assistenza sanitaria che ritiene
opportuno". Ma è sempre più frequente il caso di persone che si fanno
visitare e curare in un altro Paese: "Ad ogni cittadino dovrebbe essere
assicurato uguale accesso al trattamento sanitario. Vogliamo far si che
il diritto del paziente si basi sui suoi bisogni e non sulle sue
possibilità", ha speigato il britannico popolare Philip
Bushill-Matthews, che ha sostituito il collega John Bowis, ministro
inglese delle salute e responsabile della relazione, sottoposto ad
operazione chirurgica proprio durante il dibattito in plenaria.
Rimborsi più facili
Secondo il testo approvato dal Parlamento, i pazienti che decidono di curarsi all'estero dovrebbero essere rimborsati dal loro sistema nazionale al livello del loro Paese di origine. Starebbe poi ai governi nazionali decidere se coprire altre spese, come quelle di viaggio e di alloggio.
"L'attesa prima di un'operazione è già carica di
incertezza. Quello che possiamo fare è pensare un sistema che faccia un
po' di chiarezza", ha spiegato Matthews.
Malattie rare e disabilità
Il Parlamento ha aggiunto anche clausole specifiche
per persone colpite da patologie rare: quando ci si cura all'estero, si
dovrebbe aver diritto a un rimborso anche per quei trattamenti speciali non coperti dal sistema sanitario nazionale.
Per le persone disabili sono previsti rimborsi supplementari sotto condizioni specifiche.
Più informazione sui diritti del paziente

Il sistema di cure all'estero può diventare complicato se i pazienti non conoscono bene i loro diritti.
Per questo il rapporto avanza la proposta di creare un "info point" in tutti gli Stati membri e anche un "difensore civico europeo" sulle questioni relative alla sanità, che potrebbe accogliere le lamentele non gestibili a livello nazionale.
Lotta alle infezioni ospedaliere
In Europa 1 paziente su 20 contrae un'infezione legata alle cure ospedaliere: si calcolano 37 mila morti l'anno.
La relazione della deputata Forza Italia Amalia Sartori fissa un obiettivo di riduzione dei casi del 20% entro il 2020.








premiers pas -
fiches de procédures - Soins dans toute l'europe
http://www.europarl.europa.eu/oeil/FindByProcnum.do?lang=1&procnum=COD%2F2008%2F0142
Voté par le parlement européen - Bravo à notre député européen de LYON.
http://www.francoise-grossetete.eu/
...Merci de toute l'équipe
http://amisdmom.free.fr/Afficher la suite


Observatoire Législatif : Fiche de procédure, dossier législatif - Parlement européen, ##PROCCOD##
www.europarl.europa.euObservatoire Législatif - Suivi Législatif : Fiche de procédure, Dossier législatif, Processus décisionnel - Parlement européen





marisa
Invité


Revenir en haut Aller en bas

Voir le sujet précédent Voir le sujet suivant Revenir en haut

- Sujets similaires

 
Permission de ce forum:
Vous pouvez répondre aux sujets dans ce forum